Notizie

Cuatroochenta
_
acquisisce
_
due
_
società
_
di
_
sistemi
_
di
_
gestione
_
e
_
di
_
sicurezza
_
informatica
_
per
_
continuare
_
a
_
crescere

Be Cuatroochenter  ·  Cuatroochenta Latam  ·  Entorno Pre-Mercado

La società di consulenza tecnologica integra Asintec, con uno dei software di gestione professionale più utilizzati in Spagna (Checkingplan), e Sofistic, leader nel settore bancario cibernetico in America centrale, per un fatturato di 5 milioni e un team di 80 persone. L’operazione è completata da un ciclo di finanziamento e dall’afflusso di importanti investitori per realizzare il proprio piano strategico e uscire dal MAB entro il 2020.

Cuatroochenta ha chiuso l’acquisizione di due imprese tecnologiche di riferimento, Asintec e Sofistic, accompagnata da una serie di finanziamenti con l’ingresso di nuovi partner, conformemente al loro piano strategico dopo un anno di lavoro. Una crescita inorganica che comporta un aumento del fatturato fino a 5 milioni di euro, l’Ebitda a 1 milione e il personale a 80 persone. L’obiettivo, completare la sua preparazione per uscire al Mercato Alternativo di Borsa (MAB).

Asintec

Asintec Management SL, azienda con più di 20 anni di esperienza e sede a Burgos, dispone di un sistema di gestione dei compiti in mobilità, Checkingplan, utilizzato dai grandi gestori di servizi di facility in pulizia, raccolta dei rifiuti o manutenzione per piani di lavoro, registrazione dei compiti, controllo orario, geolocalizzazione o fatturazione elettronica. Uno strumento che, ogni giorno, aiuta a migliorare la produttività di centinaia di migliaia di professionisti in tutto il paese, con casi di utilizzo come i beni immobili, dove sono gestiti diversi portafogli di oltre 50.000 attivi e centinaia di utenti in mobilità.

 

Sofistic

Sofistic SA è una società panamense specializzata in cibersicurezza con sedi e attrezzature commerciali in 5 paesi, che offre servizi a più di 20 banche dell’America centrale, oltre a società di infrastrutture critiche, essendo distributore principale in America Latina della soluzione DarkTrace, che combatte autonomamente le minacce attraverso l’intelligenza artificiale.

Il team di Cuatroochenta, di fronte al suo ufficio centrale a Espaitec, il parco tecnologico dell’Universitat Jaume I (Castelló, Spagna).

Con l’integrazione di entrambe le aziende, Cuatroochenta fa un salto qualitativo, entrando in settori strategici e rafforzando il suo posizionamento come azienda tecnologica al 100% orientata all’ottimizzazione aziendale, con capacità di fornire consulenza, sviluppo di software avanzato e implementazione. Partendo dalle sue origini di sviluppatore di app, diventa ora un partner tecnologico di primo livello per affrontare la trasformazione digitale con le più potenti soluzioni cloud di gestione e di sicurezza informatica, un servizio omnicanale che si adatta alle esigenze di ogni cliente e il focus sempre posto sui risultati.

Alfredo R. Cebrián, CEO di Cuatroochenta, alla Borsa di Madrid dopo aver partecipato al forum Medcap.

Dopo tre anni di preparazione al programma Entorno Pre-Mercado, promosso da Borse e Mercati Spagnoli (BME) e dall’associazione Big Ban Angels, la società di consulenza tecnologica affronta il problema dell’accesso al private equity, nel rispetto degli stessi standard di responsabilità e trasparenza previsti per l’accesso al MAB nel 2020.

Nuovi partner che sostengono il progetto

Questa operazione aziendale, che ha beneficiato della consulenza dello studio legale Broseta e dell’Ufficio Tecnico Tributario, è stata accompagnata da un giro di finanziamento che ha permesso di effettuare le acquisizioni, con l’ingresso di nuovi partner investitori e anche mediante finanziamenti bancari. Tra i nuovi partner figurano Pavasal, Vicente Beltrán (Repol) e José Michavila. Enti, imprese e imprenditori di riconosciuta levatura che sostengono il progetto, insieme ad una serie di azionisti di minoranza privati che hanno approfittato per unirsi a Cuatroochenta.

Inoltre, i fondatori delle due aziende acquisite, Javier Casero (Asintec) e Angel López (Sofistic), diventano anche soci di Cuatroochenta e continueranno a guidare le diverse unità di affari e le relative squadre; nel caso di Angel Lopez, guidando lo sviluppo del business sulla cibersicurezza a livello globale. I fondatori, Alfredo R. Cebrián (CEO) e Sergio Aguado (CTO), si mantengono come soci di maggioranza alla guida di Cuatroochenta, con Vicente Montesinos come presidente del consiglio di amministrazione, costituito nello stesso anno dopo la conversione in SA.

Nuova sede centrale di Cuatroochenta a Castelló (Spagna).

Allo stesso modo, gli uffici con le loro squadre di Asintec saranno mantenuti a Burgos e Sofistic a Città di Panama, Bogotà (Colombia), Santiago del Cile e Santo Domingo (Repubblica Dominicana). Cuatroochenta approfondirà così la sfida dell’eccellenza operativa attraverso l’internazionalizzazione, basandosi sul talento del suo giovane team multidisciplinare, con uffici con personale proprio a Milano, Madrid e Barcellona, oltre alla sede centrale della società nel parco tecnologico dell’Universitat Jaume I, Espaitec, a Castelló (Spagna), i cui uffici sono stati recentemente ristrutturati.

Parallelamente, Cuatroochenta continua a rafforzare il proprio ecosistema di innovazione e di divulgazione tecnologica. Alcune delle startup partecipate dalla società attraverso il motore Blast Off Partners, come Rithmi (algoritmo per la prevenzione dell’ictus attraverso braccialetti intelligenti), GraphenGlass (nuovo materiale per l’architettura a base di grafene) o Sefici (app per la gestione di eventi), sono già valutate a più di un milione di euro. Inoltre, ha costituito la società di soluzioni smart city Cittadini Digitali e continua a partecipare a progetti educativi e formativi come Mit4, Hackathon Castellon o il ciclo di colloqui #EnModoAvión.