Notizie

«
Prossima
_
fermata:
_
Silicon
_
Valley
»

Be Cuatroochenter

Lo Spain Tech Center dell’ICEX di San Francisco seleziona Cuatroochenta per il proprio immersion program nella Silicon Valley

La app di incident management attraverso messaggeria istantanea (Sefici), gli strumenti per creare applicazioni senza necessità di programmazione (480interactive) e il nuovo dipartimento di videogiochi, realtà virtuale e aumentata (Brand Games Studio) di Cuatroochenta viaggeranno dal 7 al 18 novembre nel centro dell’innovazione tecnologica mondiale per una full immersion nel suo ecosistema imprenditoriale. Siamo stati selezionati dallo Spain Tech Center (STC) per partecipare al loro Immersion Program nella Silicon Valley. Il nostro obiettivo è presentare i nostri progetti a investitori, riunirci con esperti delle industries all’avanguardia, condividere esperienze con altri imprenditori di successo statunitensi per stabilire alleanze che possano rafforzare la nostra attuale strategia di internazionalizzazione.

Cuatroochenta è stata selezionata insieme ad altre 11 aziende spagnole da STC, organismo pubblico-privato promosso da ICEX (Istituto Spagnolo del Commercio con l’Estero, che dipende a sua volta dal Ministero dell’Economia e della Competitività) al quale partecipano Red.es e BancoSantander per supportare l’introduzione commerciale delle aziende tecnologiche spagnole negli Stati Uniti dal 2011. La sua sede si trova nel cuore di San Francisco, nel prestigioso spazio di coworking RocketSpace, conosciuto per aver dato la luce a progetti come Spotify o Uber.

A questa quinta edizione dell’Immersion Program hanno partecipato più di 70 aziende e l’azienda di Castellón è l’unica proveniente dalla Comunità Valenciana; la maggior parte infatti provengono da Madrid e Barcellona: beBee, Blueliv, ec2ce, Electronic IDentification, Estudiofuture, Libnova, MyVitale, Nautic Advisor, Net IP, SpiralAI e Wide Eyes Technologies. Lucía García Vidal, una delle responsabili del Business Development, sarà la rappresentante di Cuatroochenta che parteciperà al programma.

Il programma dello Spain Tech Center a Silicon Valley prevede prima della partenza un training a Madrid per preparare i rappresentanti delle aziende agli incontri con i potenziali investitori, soci e clienti. Il viaggio nella città californiana prevede anche visite ad aziende tecnologiche di fama mondiale.

 

L’APERTURA IN EUROPA E AMERICA LATINA

Cuatroochenta è stata selezionata per partecipare all’Immersion Program promosso da ICEX nel pieno del suo processo di internazionalizzazione. L’azienda di sviluppo di app per cellulari si è stabilita a Panama nel 2013 attraverso un’alleanza con il Gruppo Tagarópulos (leader nella distribuzione e vendita di prodotti alimentari) e quest’estate ha aperto filiali per espandere il proprio business a Bogotá, Utrecht e Buenos Aires, e prossimamente a Milano.

A novembre compiremo cinque anni di storia caratterizzati da una visione internazionale open-mind, per quanto riguarda i mercati e la tipologia dei clienti, e da una forte partecipazione nel contesto economico e sociale più vicino (Castellón e la Comunità Valenciana), dove abbiamo ricevuto numerosi riconoscimenti. La filosofia di collaborazione e di reale coinvolgimento in ogni progetto è stata applicata nello sviluppo delle app per le grandi multinazionali come Nestlé, Faes Farma, Northgate, Amadeus, EDP, BCD Travel, Bodegas Torres, Puleva, Porcelanosa, Adidas, Supermercados Rey o Assa Seguros; in alcune occasioni in collaborazione con le più note agenzie pubblicitarie: Havas, BBDO, Aftershare o Ros.

Una scommessa sull’internazionalizzazione accompagnata nella prima fase dell’investimento dall’ingresso in qualità socio di World Wide Networks, che ha permesso progressivamente di consolidare un team multidisciplinare di oltre 50 dipendenti. Operazione che ha comportato l’acquisizione del web developer Perfect Wide, nonché la creazione della promotrice di startup Blast Off Partners e dello spazio di coworking Espacio Base.

Questi ultimi due progetti si collegano alla sfida di Cuatroochenta di trasferire know-how in R&D dall’università al settore produttivo per sostenere l’imprenditorialità e lo sviluppo di talenti nell’emergente ecosistema di innovazione locale. L’azienda collabora inoltre in un progetto educativo all’avanguardia con i Corsi di Laurea in Ingegneria Informatica e Design e Sviluppo di Videogiochi della UJI.

Su questa stessa linea, ha promosso nel mese di novembre il primo incontro di programmatori Hackathon Castellón insieme ad altre due aziende tecnologiche del settore: IoTsens e Nayar Systems. Inoltre, i suoi soci fondatori, Alfredo R. Cebrián (CEO) e Sergio Aguado (CTO), sono regolarmente invitati ai forum di riferimento su creatività e innovazione, quali lo Zincshower o le Vodafone Fast Forward Sessions.

480INTERACTIVE, SEFICI E BRAND GAMES STUDIO

Frutto della collaborazione con il Corso di Laurea in Videogiochi dell’università Jaume I, all’inizio del 2016 Cuatroochenta ha creato il nuovo dipartimento Brand Games Studio, che esplora le possibilità dei videogiochi e delle esperienze immersive nella realtà virtuale realtà aumentata applicate ai marchi e ai servizi, per una miglior interazione con il proprio pubblico. Due aziende importanti come la società energetica EDP e la cooperativa Eroski hanno già utilizzato con successo questa tecnologia in fiere e presentazioni dei prodotti.

L’azienda di Castellon porterà a San Francisco, come principali asset, due suoi prodotti. Da una parte 480interactive, strumento con il quale, dal lancio sul mercato nel 2013, oltre 20’000 utenti e partner di tutto il mondo, specialmente in America Latina, hanno già pubblicato 40’000 app senza necessità di programmazione.  E Sefici, la app di incident management, che si sta inserendo con ottimi risultati nell’industria, nel settore alberghiero, amministrazione condomini, e che già ha richiamato l’interesse degli investitori.

Nel futuro, Cuatroochenta intende proseguire la propria crescita adattando questa strategia ai vari Paesi nei quali aprirà nuovi uffici: dallo sviluppo delle app e soluzioni ad hoc all’introduzione di prodotti propri, attraverso alleanze con aziende locali e iniziative formative. Sempre con l’obiettivo finale di mettere le ultime tecnologie al servizio delle persone, creando app che facilitino la vita, pratiche ed efficaci.

suscipit Curabitur ipsum venenatis, nunc velit, risus. tempus neque. sem, ante. amet,